Eccellenza, il commento del Corsport sui due gironi

05
novembre
2018

Posted by admincalciovero

Posted in Eccellenza / slidenews

0 Comments
corsport

Eccellenza, il commento del Corsport

GIRONE A

I l maltempo ferma la Nuova Florida, costretta a non disputare il match contro l’Almas, e regala il primato solitario in classifica al Real Monterotondo Scalo che guarda tutti dall’alto con i suoi 20 punti. Sul campo di un buon Ronciglione i rossoblù di Centioni conquistano la seconda vittoria consecutiva e staccano tutte le altre rivali. Si rilancia l’Astrea che dopo quattro pari di fila batte il fanalino di coda Civitavecchia issandosi al secondo posto in solitaria. Frena la Valle del Tevere che non va oltre o 0-0 sul campo sempre proibitivo del Campus Eur. In fortissima risalita l’Eretum Monterotondo di Claudio Solimina (quattro vittorie e un pareggio nelle ultime 5 giornate). Perde a sorpresa il Montespaccato, dopo aver conquistato la vetta la settimana scorsa e ieri battuto in casa dal Villalba: Calì continua a segnare, però Nasti gli para un rigore e al 93’ il più giovane della compagnia, Zanoletti, firma il gol vittoria degli ospiti. Ottimo Montalto: con il poker al Casal Barriera aggancia all’ottavo posto la corazzata Unipomezi che non ingrana e viene fermata sul pari anche dal Cynthia a Genzano.

GIRONE B

P unto d’oro per il Sora, quello conquistato al Vittiglio, considerata come si era messa la partita con la Pro Roma: la capolista rimonta da 2-0 a 2-2 grazie alla doppietta di Gigli e continua a guidare il gruppo, ma in seconda posizione arriva di gran carriera l’Arce capace di segnare 5 gol sul campo di una Virtus Nettuno ridotta in nove. La Cavese cade al cospetto di un Grifone con gli artigli che firma l’impresa della giornata, splendida la Pro Calcio Tor Sapienza che ringrazia il jolly Della Penna (doppietta) e torna al successo portandosi a -5 dalla vetta. In forte risalita il Pomezia, cui sono bastate due vittorie di fila per tornare ai vertici del girone. L’Itri sbanca Morolo e certifica la crisi della compagine di Mirko Granieri trasformatasi da splendido cigno in brutto anatroccolo. Ottimo pari della Boreale a Colleferro, vince e convince anche il Latina Scalo Sermoneta che batte l’Insieme Ausonia grazie al gol di Aquilani. In coda ci sono quattro squadre, tra cui la sorprendente Ottavia, partita con ben altro spirito e fermatasi nelle ultime cinque giornate in cui ha ottenuto solo un punto.

Comments are closed.