promozione, finale play-off: vince il Pro Roma ma è Eccellenza per tutti!

03
giugno
2018

Posted by admincalciovero

Posted in Promozione / slidenews

0 Comments
pro-roma-finale-vinta

SPORTING GENZANO – PRO ROMA 1-2

SP. GENZANO Apruzzese 6.5, Agostini 6, Leonardi 6, Trinca 6, La Forgia 6, D’Ambrosio 6, Mastrella 6, Pascucci 6, Italiano 6, Ricci 6

PANCHINA Faiola, Baldazzi A., Baldazzi G., Garra, Fondi, El Rhazouvahi, Scipioni

ALLENATORESalerno

PRO ROMA Colantoni 6, Luttazi 6.5 (20′ st Pascucci 6), Ulisse 6.5, Cesaretti 6 (15′ st Luzi 6), Talone 6.5, Cornacchia 6.5, Rodolfi 6, Ferramini 6 (1′ st Corigliano 7), Fiorini 7, Alfonsi 6.5 (38′ st Svezia sv), Santini 6 (1′ st Persia 6)

PANCHINABeccaceci, Stefanelli

ALLENATORE Damiani
MARCATORI Corigliano 2′ st (P), Pascucci 5′ st (S), Fiorini 23′ st rig. (P)
ARBITRO Martinelli di Ostia Lido
ASSISTENTI D’Alessandris di Frosinone e Serra di Tivoli
NOTE Ammoniti Apruzzese Angoli 3-1 Rec. 1′ pt – 4′ st.

CIAMPINO – Il Pro Roma di Alessandro Damiani corona la fantastica stagione con il primo posto nei play off. Al Superga di Ciampino i capitolini hanno la meglio sullo Sporting Genzano con il risultato finale di 2-1. Reti di Corigliano e Fiorini per i giallorossi, di Pascucci per i castellani.  Partita su ritmi non altissimi, complice il caldo. Meglio il Pro Roma per buona parte del match, lo Sporting paga la giornata no dei suoi attaccanti. Entrambe le compagini sono certe del ripescaggio in Eccellenza.Si inizia con il Pro Roma che reclama un calcio di rigore per una spinta in area su Fiorini. L’arbitro lascia correre. Al quarto d’ora botta e risposta Trinca-Alfonsi: il numero 4 in maglia bianca ci prova da fuori, il fantasista ex Ostiamare per poco non trova l’eurogol in rovesciata. Sono i capitolini a fare la gara, anche se non si registrano grosse occasioni da gol. Lo Sporting ha due fiammate prima dell’intervallo, entrambe con Italiano, ma non incide. Nella ripresa pronti via arriva il gol del neo entrato Corigliano, che risolve una mischia da due passi. Il Genzano reagisce e trova il pari dopo pochissimi minuti con un magistrale calcio di punizione di Pascucci dai 20 metri. Lo stesso numero 9 colpisce la traversa al 18′ con una conclusione dalla lunghissima distanza. Al 22′ l’episodio chiave del match, con Apruzzese che stende in area un attaccante avversario: calcio di rigore. Dal dischetto Fiorini segna con l’aiuto del palo e porta di nuovo avanti i suoi. Finale di partita con poche emozioni. Al 44′ Apruzzese nega la doppietta a Corigliano e dopo 4′ di recupero il Pro Roma festeggia l’ennesima vittoria stagionale.

Comments are closed.