L’Unipomezia alza la coppa! Delgado fa felice Solimina

07
febbraio
2018

Posted by admincalciovero

Posted in coppa italia / Eccellenza / slidenews

0 Comments
delgado

ASTREA – UNIPOMEZIA   0-1

ASTREA: Placidi, Tagliaferri, Fratini, Rondoni, Cipriani, Dionisi, Odorisio (79′ Putrino), Mollo, Di Iorio, Di Benedetto, Petitta (76′ Giuntoli). A disp.: Anelli, Parmigiani, Di Pietro, Aureli, Pioli. All. Mastrodonato

UNIPOMEZIA: Savioli, Ilari, Franceschi, Spaziani, Casciotti, Casavecchia, Delgado, Ciaramelletti, Ceccarelli (83′ Tozzi), Valle (86′ Porzi), Ramceski. A disp.: Santi, Salvoni, Partipilo, Feraiorni, Lupi. All. Solimina

ARBITRO: Di Mario di Ciampino

MARCATORI: 75′ Delgado

CIAMPINO – E’ stata una indecisione difensiva e la freddezza di un calciatore di altra categoria, Delgado, a consegnare la Coppa Italia di Eccellenza all’Unipomezia. La svolta avviene al 75′, nel corso di una partita avara di emozione e di occasioni da rete, quando Delgado si infila in area e batte con precisione Placidi. Sotto una pioggia battente, le due squadre – Astrea e Unipomezia, entrambe del girone A quest’anno assai più competitivo e difficile del girone B – si sono affrontate badando soprattutto a non lasciare spazi agli avversari. Era quello che voleva mister Solimina, consapevole che la sua squadra di solito un gol lo prende sempre – con 34 gol subiti l’Unipomezia ha la peggiore difesa fra le prime dodici della classifica…. – ma altrettanto sicuro, grazie a un attacco super (Ceccarelli, Tozzi, Lupi, Delgado), che un gol lo fa. E così, con una difesa accorta e attenta, alla fine la marcatura è arrivata. Festa grande per patron Valle, che agguanta per la seconda volta consecutiva la Coppa. Ora testa al campionato, visto che ancora tutto resta da decidere: l’Unipomezia di Solimina è lontana cinque punti dalla testa della classifica attualmente occupata dalla Vis Artena, con tanti scontri diretti ancora da giocare.

Comments are closed.