Fort Panichelli, il Crecas si inchina

05
novembre
2017

Posted by admincalciovero

Posted in Eccellenza Girone A / slidenews

0 Comments
marchionni

Monte Grotte Celoni-Crecas Palombara 2-1
Marcatori: 25′ pt Muzzachi (MGC), 3′st Gallaccio (C), 30′ st Marchionni (MGC)
Note: al 25′ st Leacche (MGC) para un calcio di rigore a Gallaccio

MONTE GROTTE CELONI – LEACCHE, MICHETTONI, SCORZONI, D’ASTOLFO, MENICUCCI (25′st Loreti), ROSSI, MARCHIONNI, DI CAIRANO, GIULITTI, MUZZACHI, AQUINO.
A DISP. DI FAZIO, DIOLETTA, GALLINUCCI, DE DOMINICIS, TAGLIABUE, GESPI
ALL. LEONE
CRECAS PALOMBARA – DE ANGELIS, CUPELLI (20′st Bragalone), GIORDANO, MARINI, CALABRESI, PASSIATORE, PALERMO, FIORENTINI, GALLACCIO (35′ st De Dominicis), COLLACCHI, ORTENZI.
A DISPOS. SBRAGA, PALMIERI, RULLI, IOVINE, GALVANIO
ALL. SCORSINI

ROMA – Partita bellissima, emozionante non tanto per il gioco espresso ma quanto per gli episodi che si sono accavallati nel corso della gara, come se fossero stati scritti da un maestro del thriller. La partita inizia con il Crecas intraprendente per poco incisivo, mentre il Grotte prende le misure e inizia a macinare gioco. Giulitti, al centro dell’attacco gialloblù, è una rogna anche per difensori esperti come quelli palombaresi. La svolta è a metà tempo, quando dopo un fraseggio preciso e ben congegnato la palla arriva ad Aquino sulla sinistra, scatto dell’”Hamrin di Torbella” e palla tesa e forte al centro, dove Muzzachi si infila e di prepotenza sfonda la rete di De Angelis.
Il Crecas ragisce poco e male, la squadra è ostinatamente difensiva e quindi produce poco davanti.
Al rientro in campo, l’errore che non ti aspetti: Matteo Rossi, un 98 ma già pienamente inserito nel campionato di Eccellenza, alleggerisce verso Leacche da metà campo, ma la palla è lenta e Gallaccio, rapidissimo, capisce tutto: smarca il portiere e deposita facile in rete.
Per dieci minuti il Grotte sbanda e il Crecas potrebbe chudere la partita. Soprattutto quando, per fallo di D’Astolfo tra il limite e l’area – l’arbitro, signor Giudice di Frosinone – opta per l’area, e decreta il penalty. Leacche si supera e tiene a galla i suoi. Anche cinque minuti più tardi, quando con un’incornata di Gallaccio a due passi dalla linea di porta il portiere forse più bravo della categoria con un balzo alla sua destra smanaccia la palla sul palo.
Forse è il segno che Fort Panichelli si aspettava. A quel punto il Grotte ritrova coraggio e velocità e passa in vantaggio: Giulitti ingaggia un corpo a corpo in velocità con Passiatore, lo supera e di prepotenza mette la palla dentro: Marchionni è in agguato e in tuffo deposita in rete. Il “Panichelli” esplode!
Ma non basta. Giulitti, forse il migliore in campo insieme a Leacche, trova anche il tempo di incocciare l’incrocio dei pali con un tiro e giro da fuori area. Qualche scaramuccia, frutto del nervosismo, e il signor Giudice fischia la fine. recas battuta per la prima volta in questo campionato, Grotte in Paradiso.

Comments are closed.