Grotte Celoni-At.Vescovio, un pareggio che serve a poco

24
settembre
2017

Posted by admincalciovero

Posted in Eccellenza Girone A / slidenews

0 Comments
grotte-celoni-logo

MONTE GROTTE CELONI-ATLETICO VESCOVIO 1-1

MARCATORI: Madonna (AV) 37′, Rossi (GC) 2′ st

GROTTE CELONI – LEACCHE, TELLONE, MARCHINI, MENICUCCI, LORETI D’ASTOLFO, DIOLETTA, ROSSI, MARCHIONNI, MUZZACHI, AQUINO.

A DISPOS. DI FAZIO, DI CAIRANO MUSUMECI, DE DOMINICIS, GIULITTI, SCORZONI, GALLINUCCI.

ALL. LEONE

ATLETICO VESCOVIO – NASTI, CIAMPINI, SAGNOTTI, MASI, MADONNA, CIAVARRO, ZOPPIS, PALAZZOLO, SOFIA, NOLANO.

A DISPOS. PIERANGELINI, SCORTA, TANCREDI, DI MARCO, PRIVITERA, FORMILLI, SANDULLI.

ALL. PANSA

ARBITRO: NIRINTSALANA

ROMA – Un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre, impelagate nel fondo della classifica, alle quali servivano  tre punti per alzare un po’ la testa.  Soprattutto al Grotte Celoni, che giocava in casa ed era reduce dal bel pareggio ottenuto contro una signora squadra come l’Astrea, per di più senza quattro giocatori importanti. Invece l’Atletico Vescovio, pur rimaneggiato e che perdeva dopo appena cinque minuti Sagnotti per una brutta distorsione al ginocchio, ha saputo ribattere colpo su colpo, con una grinta e una determinazione non comuni. Il signor Nirintsalana forse lasciava troppo correre  rudi interventi dei ragazzi di Pansa, ma il dato resta incontrovertibile: alle lacune tecniche il Vescovio sa sopperire con cuore e cattiveria.

Nella prima parte di gara si segnalano soprattutto i tre legni colpiti a portiere battuto dai ragazzi di Leone, ma anche il Vescovio non restava a guardare. Miracoloso Leacche nel respingere una rovesciata a tre metri dalla porta con la palla che si sarebbe infilata nell’angolino se il portierone non avesse smanacciato in angolo. La pressione dei gialloblù è continua ma sterile e l’Atletivco Vescovio passa in vantaggio con un gol che raramente capita di vedere anche nella massima serie. Respinta della difesa su calcio d’angolo, la sfera capita sul filo del fallo laterale a circa 40 metri dalla porta e Madonna, molto probabilmente solo per ributtarla in mezzo senza correre rischi la colpisce di collo pieno. Il tiro è potente e preciso, ne esce una parabola diabolica che si infila sotto il sette di Leacche al quale non resta che guardare.

Al rientro in campo, bastano due minuti a ragazzi di patron Piervincenzi per agguantare il pareggio. Bella trama di gioco sull’out destro, la palla  si infila in area e Matteo Rossi capisce prima di tutti l’inerzia del’azione, si infila di prepotenza e con un piatto destro fa secco di precisione Nasti.

A questo punto la partita si incattivisce, fioccano i cartellini gialli da ambo le parti. Il Vescovio va vicino di nuovo al vantaggio cogliendo prima una traversa poi il Grotte si salva con n salvataggio di Tellone . A dieci minuti dalla fine il Grotte spinge sull’acceleratore, il Vescovio non esce praticamente più dalla propria metà campo, ma ecco che al 90′ su un traversone dalla destra Palazzolo mette in rete di destra. Festa sugli spalti e in campo, ma era chiaramente fuorigioco e la partita si chiude in parità. Forse il risultato più giusto.

Comments are closed.